Come scegliere il proprio conto demo Forex

analisi-forex

L’importanza di fruire di un conto demo Forex per poter apprendere i “segreti” degli investimenti nei mercati valutari, è ben nota: solamente attraverso l’apertura e l’utilizzo di un conto dimostrativo per le proprie operazioni sul Forex, è infatti possibile comprendere non solamente quanto siano profonde e qualitativamente avanzate le piattaforme proposte dal proprio broker di fiducia, quanto anche cercare di comprendere quali siano gli effetti delle proprie operazioni di investimento, pur senza rischiare alcunchè delle proprie “risorse reali”.

Il conto demo Forex utilizza infatti del denaro virtuale (con un budget generalmente piuttosto elevato), permettendo quindi all’investitore di poter sperimentare e testare le proprie aspirazioni di investimento senza tuttavia produrre alcun beneficio o pregiudizio al proprio patrimonio. Una bella comodità oggi messa a disposizione da tutti i principali broker (come CornèrTrader, che propone una ottima base Forex con il proprio conto demo), sulla quale val la pena spendere qualche parola al fine di “scartare” fin dal conto demo Forex i broker che possono apparire meno convincenti.

Innanzitutto, il conto demo Forex propostoci dal broker deve replicare interamente le funzionalità base proposte dalla piattaforma reale. Lo scopo del conto demo Forex non deve infatti essere quello di anticipare una parte delle opzioni di utilizzo del conto reale, quanto far comprendere al potenziale investitore quali siano le caratteristiche di fruizione del conto e – di conseguenza – introdurlo all’interno delle piattaforme del broker, esattamente come farebbe se investisse di denari reali e non virtuali.

Stabilito quanto precede, cercate di comprendere se il conto demo Forex che state utilizzando, è altresì facilmente ricollegabile con la tipologia di conto reale Forex che andrete ad aprire. Tutti i migliori broker, infatti, predispongono una gamma di almeno 2 o 3 conti Forex da proporre alla propria clientela: da quelli più semplici a quelli più avanzati, si tratta di conti contraddistinti da differenti profondità di utilizzo. Sarebbe pertanto buona abitudine cercare di comprendere se il conto demo Forex sia o meno specificatamente allineato con il conto reale che intendete aprire.

Qualora così non fosse, prima dell’apertura del conto reale, è possibile domandare al servizio assistenza del proprio broker degli eventuali chiarimenti, o dei test su specifiche funzioni che andrete ad utilizzare. Insomma, anche in questo caso, una ricca informativa ex ante – che passa necessariamente attraverso un prolungato utilizzo del conto demo Forex – non potrà che essere la migliore ricetta per la scelta del miglior conto, con il miglior broker.

Leave a Reply