Cos’è l’Analisi Fondamentale Forex?

analisi-forex

Il Forex (Foreign Exchange market) è un mercato globale decentralizzato per gli scambi valutari. I principali partecipanti in questo mercato sono le maggiori banche ed istituti finanziari internazionali: il Forex determina i valori relativi alle differenti valute (Yen, Dollaro, Euro, Sterlina, solo per citarne alcune). Il fatturato medio giornaliero nel mercato Forex è stimato a circa 3.980 miliardi di dollari (per maggiori informazioni ed opinioni sul Forex, clicca qui).

Se volete provare il trading Forex avete decisamente bisogno di una conoscenza almeno basilare dell’analisi fondamentale Forex. In sostanza significa capire la macroeconomia e come i mercati mondiali sono influenzati da fattori macroeconomici. L’intero sistema è anche conosciuto come sistema di trading Forex “istituzionale”.

Analisi Tecnica VS Analisi Fondamentale:

L’analisi fondamentale non è come l’analisi tecnica, che coinvolge fatti, numeri, grafici e tabelle. L’analisi fondamentale esamina il quadro complessivo: dovrete quindi guardare l’impatto nel mondo reale di certi eventi o argomenti sul mercato prima di fare trading su un certo asset, materia prima, valuta, azione che sia.

Molti trader perdono tempo a discutere su quale sia l’analisi migliore, se quella tecnica o quella fondamentale, alcuni giurano su un metodo, altri sull’altro, ma i trader di maggior successo sono quelli che utilizzano entrambi i metodi.

In fin dei conti, il trading Forex è un qualcosa di rischioso e complicato, e dovreste imparare davvero tutto ciò che potete sia sui dati fondamentali che su quelli tecnici, così da poter prendere decisioni che siano davvero informate quando fate trading Forex.

Dati Contraddittori:

Vi starete forse chiedendo cosa fare se i dati che avete sono in disaccordo tra loro. E se la macroeconomia suggerisse che quel certo trade è una buona idea, mentre i dati tecnici non supportano la stessa teoria? La situazione andrebbe gestita con molta cautela.

Sebbene l’analisi fondamentale sia importante, i dati tecnici devono supportare le vostre decisioni. Non potete tirare a indovinare quando fate trading Forex, o non avrete successo in maniera continua. Se i dati sono contraddittori, dunque, non entrate subito negli scambi. Considerate altre possibilità, o almeno prendetevi un po’ di tempo per esaminare nuovamente i dati.

Banche Centrali:

Le banche centrali di ogni nazione hanno la responsabilità di osservare come l’economia risponda a determinati indicatori economici fondamentali e cambiare le proprie politiche economiche basandosi su quelle informazioni. Gli USA, la Gran Bretagna, il Giappone e l’Unione Europea hanno le banche centrali più influenti.

Di solito il mercato è maggiormente influenzato dagli indicatori economici statunitensi, ma anche gli indicatori dell’Unione Europea possono costituire un fattore importante, specialmente se contraddicono ciò che ci si aspettava. Assicuratevi di ascoltare le banche centrali e vedere cos’hanno da dire su inflazione e tassi d’interesse. Se esprimono preoccupazione o dicono di essere “vigili”, dovreste fare lo stesso anche voi.

La Relazione tra Inflazione e Tassi d’Interesse:

Per essere dei buoni trader dovete capire come funzionano inflazione e tassi d’interesse. La banca aumenta i tassi d’interesse all’aumento dell’inflazione. La valuta è supportata quando i tassi d’interesse sono in salita. Dunque, se riconoscete questi indicatori economici, sarete trader Forex di grande successo.

Sapere Quando Verrà Annunciata un’Informazione:

Infine, dovete sapere quando verranno rilasciate le informazioni. Di solito le banche centrali rilasciano informazioni su indicatori economici in base al GMT (Greenwich meridian time). Dovrete quindi conoscere la differenza tra il fuso GMT e il vostro, per ottenere le informazioni non appena vengono rilasciate e diventare cosi trader Forex di successo.

Leave a Reply