Trading Forex : i nuovi rischi del mestiere

trading-on-line

Il trading è una delle professioni che più attirano i giovani sopratutto negli ultimi tempi. Su qualsiasi sito ci troviamo, banner luminosi ed accattivanti ci spingono a provare il mondo del trading online, e guadagnare. Una volta sperimentata, magari attraverso una demo, come può essere semplice muovere i primi passi, ci sentiamo in grado di proiettarci nel mercato, magari come secondo lavoro. Attenzione però perché questo doppio impiego può rivelarsi pericoloso. Quando si parla di mercato finanziario, i profitti sono così grandi che fanno gola a molti. Le informazioni, come in ogni mercato, rimangono fondamentali e chi le possiede ha un grande tesoro da dover maneggiare con estrema cautela e da cui non farsi abbagliare.
Read more »

Crisi e famiglie nell’elenco cattivi pagatori

prestiti

Dati dall’Unirec

Durante il convegno dell’Unione Nazionale Imprese a Tutela del Credito svoltosi a Roma il 12/5/2016, è emerso che il 40,2% delle famiglie in fascia di reddito medio-bassa farebbe fatica a sostenere spese impreviste di 800euro; il 14% paga con difficoltà le rate del mutuo; il 18% di chi ha un reddito annuo inferiore a circa 24mila euro spesso ha problemi a pagare il riscaldamento. La situazione sarebbe di un sovra-indebitamento generale, causato dalla crisi che in otto anni ha fatto chiudere diverse aziende e ha creato quasi tre milioni di disoccupati, fra cui ragazzi minori di 24 anni.

Read more »

Psicologia del trading online: come gestire perdite e vincite

trading_affari_economia

Quando si opera nel trading online bisogna essere pronti ad affrontare sia le vincite, ma soprattutto le perdite, perché in entrambi i casi si ha la tentazione di esagerare per eccesso o per difetto: quando si vince si continua a tentare per continuare a vincere e quando si perde si vuole continuare a operare per recuperare le perdite oppure ci si lascia terrorizzare dal rischio di perdere tutto e ci si blocca. In ogni caso, il trader deve avere un equilibrio psicologico tale da permettergli di riflettere con lucidità per fare sempre la cosa più adatta per il raggiungimento degli obiettivi di guadagno prefissati. Questa è una delle ragioni per cui il trading online sebbene appaia semplice da farsi nella pratica, non è tuttavia adatto a tutte le persone.

Read more »

Opzioni Binarie : cosa sono

opzioni_binarie

Nel settore del trading le opzioni binarie rappresentano uno dei prodotti finanziari il cui utilizzo è cresciuto enormemente negli ultimi anni. Utilizzate con successo dal 70% dei trader, le opzioni binarie garantiscono il maggior profitto tra i prodotti finanziari di nuova generazione, con un guadagno che può superare l’80% del capitale investito. Molte persone si avvicinano spesso in maniera inconsapevole alle opzioni binarie e al trading online in generale.  Sul web si possono raccogliere istruzioni da molti siti, tra le guide meglio curate troviamo il sito Leopzionibinarie.it un portale che spiega con video tutorial come iniziare.

Read more »

Migliori Offerte prestiti in Italia

prestiti

Richiedere e ricevere un prestito in questa particolare fase economica non è certo semplice, ogni giorno infatti si susseguono notizie sulla situazione economica italiana ed europea, sulle banche, sui mutui, sui tassi di interesse. Per chi è alla ricerca di un prestito, sia che si tratti di un finanziamento per privati che per un prestito ad un impresa, districarsi tra le varie proposte e clausole richiede una adeguata conoscenza del settore.

Read more »

I vantaggi delle opzioni binarie

opzioni-binarie

Le persone che si avvicinano la prima volta al trading possono trovare facilità nell’introdursi in questo mondo grazie alle opzioni binarie, una forma particolare di trading online che ha diversi vantaggi sia per i principianti che per i più esperti.

Ed è proprio sui vantaggi delle opzioni che ci soffermeremo, esaminando le motivazioni principali che portano a scegliere questa forma di negoziazione nel trading online. Iniziamo col dire che le opzioni binarie sono lo strumento che garantisce il rendimento più alto, il che vuol dire che operando con tale strumento è possibile guadagnare molti più soldi e più velocemente rispetto ad altre forme di trading.

Read more »

Come scegliere il proprio conto demo Forex

analisi-forex

L’importanza di fruire di un conto demo Forex per poter apprendere i “segreti” degli investimenti nei mercati valutari, è ben nota: solamente attraverso l’apertura e l’utilizzo di un conto dimostrativo per le proprie operazioni sul Forex, è infatti possibile comprendere non solamente quanto siano profonde e qualitativamente avanzate le piattaforme proposte dal proprio broker di fiducia, quanto anche cercare di comprendere quali siano gli effetti delle proprie operazioni di investimento, pur senza rischiare alcunchè delle proprie “risorse reali”.

Il conto demo Forex utilizza infatti del denaro virtuale (con un budget generalmente piuttosto elevato), permettendo quindi all’investitore di poter sperimentare e testare le proprie aspirazioni di investimento senza tuttavia produrre alcun beneficio o pregiudizio al proprio patrimonio. Una bella comodità oggi messa a disposizione da tutti i principali broker (come CornèrTrader, che propone una ottima base Forex con il proprio conto demo), sulla quale val la pena spendere qualche parola al fine di “scartare” fin dal conto demo Forex i broker che possono apparire meno convincenti.

Read more »

Finanziamenti e prestiti personali

finanziamenti

Sebbene si cerchi di fare sempre tutto senza ricorrere a finanziamenti e prestiti personali, l’attuale scenario economico ha richiesto sempre più il ricorso a questi piccoli aiuti che, in molti casi, possono aiutare singoli e famiglie a fronteggiare spese impreviste o inderogabili. Ma cosa si intende quando si parla di finanziamenti e prestiti personali? Possiamo dire con tutta tranquillità e in estrema sintesi, che si tratta di piccoli o grandi aiuti dati a coloro che chiedono della liquidità per fronteggiare delle spese che altrimenti non riuscirebbero a sostenere. Dalla casa alla vacanza, dall’auto alla rata del mutuo: tutto può essere risolto chiedendo questo tipo di prestito, che viene erogato al singolo da un ente creditizio, che si tratti di una banca o di una finanziaria.
Read more »

Anche L’Italia abbraccia i Bitcoin

bitcoin

Anche l’Italia spalanca le porte ai Bitcoin, la cripto-moneta che sta rivoluzionando l’attuale sistema delle valute, finora vincolate alle banche e ad un istituto centrale.

Il Belpaese in realtà ha sempre guardato con estrema diffidenza alle monete virtuali tanto che i maggiori esperti italiani del settore finanziario avevano presto parlato di “bolla speculativa”.

Al contrario Bitcoin ha continuato senza sosta a crescere di popolarità e la sua diffusione sta divenendo sempre più capillare, come già Fabio Vita, uno dei maggiori esperti italiani aveva previsto lo scorso anno. (leggi l’intervista di pokerlistings a Fabio vita)

Read more »

Ecco le facoltà che vincono la corsa al lavoro: Ingegneria Civile al primo posto, seguono Economia e Medicina

Infografica Le Facoltà che vincono la corsa al lavoro

Infografica a cura dell’università Unicusano

Il tempo di ingresso nel mondo del lavoro per facoltà in un’infografica

Quanto impiega un laureato a trovare lavoro? Dipende dalla facoltà: chi ha studiato Ingegneria Civile trova lavoro dopo circa tre mesi e dopo un primo periodo di precarietà diventa stabile in tre anni. Qualche difficoltà in più per chi si è laureato in Psicologia che stenta a trovare lavoro e quando lo ottiene resta precario nel breve e lungo periodo.

A svelarlo è l’infografica realizzata dall’Università degli Studi Niccolò Cusano, che illustra i dati relativi al tempo medio che trascorre tra il conseguimento della laurea ed il primo lavoro per gli studenti delle principali facoltà universitarie. Tra i dati raccolti – basati su uno studio condotto da Almalaurea sui laureati nel 2012 – troviamo il profilo del laureato tipo per ciascuna facoltà, il livello di stabilità del lavoro a 1 e 3 anni dalla laurea e gli anni impiegati in media dagli studenti a laurearsi. Il profilo più ricorrente? Donna e precaria, fatta eccezione per Ingegneria Civile con il 75% di laureati che sono di sesso maschile e lavoratori stabili.

Read more »

« Previous Entries Next Entries »